la nostra storia

“La famiglia Linari in Toscana, tipografi dal 1900. Cinque generazioni di esperienza e professionalità al servizio dei nostri clienti”

Nel 1900 nasce in San Frediano in piazza del Carmine 1 la tipografia “Torquato linari e figli”.
Torquato fu profondo conoscitore della meccanica e dell’arte tipografica in se. La sua consulenza in materia venne richiesta più volte quando a Firenze arrivavano le nuove macchine dalla Francia e dalla Germania per il loro assomblaggio e messa in funzione. Alla sua morte nel 1923 l’attività passa ai figli Carlo, Alberto e Mario.
Nel 1920 Mario fondò una sua tipografia in via Romana a Firenze rilevata poi dopo la sua prematura scomparsa dai fratelli Carlo e Alberto.
Alberto eredita dal padre Torquato la passione e le capacità per la meccanica che gli saranno utile per l’invenzione dei Ticket Caffè, precursori degli odierni scontrini fiscali. Nel 1930 Carlo e Alberto trasferiscono la tipografia in Viale Aleardi 1 e Via Lugi Pulci 10. Nel 1936 Carlo muore prematuramente per una malattia contratta durante la prigionia della guerra del 15/18. Alberto alla scomparsa del fratello Carlo, diventerà tutore dei suoi figli nonchè nipoti Pierluigi, Aldomario e Giancarlo che ben presto si inseriranno nell’attività, già a partire da giovane età fin dopo il secondo conflitto mondiale.
Nel 1946 i tre fratelli Perluigi, Aldomario e Giancarlo con la cessazione della Torquato e figli, fondano la “Fratelli Linari Arti grafiche” nei locali realizzati dal padre in via Domenico Burchiello 6 rosso con ingresso anche da Via Luigi Pulci 10.
L’azienda percorrerà tutto il periodo del boom economico degli anni 60 fino al 1986 espandendosi da ditta Artigianale a piccola industria e spaziando dall’iniziale lavoro commerciale a quello editoriale nella sua eccezione più ampia. Nascono in questo periodo nuovi reparti quali quello della composizione a caldo (Linothipe) ma dopo soprattutto la fotocomposizione, primo sistema inserito nell’area fiorentina e presumibilmente toscana per la digitazione dei testi in modo computerizzato. Al settore commerciale si affianca la cartotecnica che ha due branche quella più classica e una per la produzione di buste a fondo piatto per il settore delle semenze e quello ottico. All’interno della Fratelli Linari i ruoli sono ben delineati, Pierluigi che dirige la parte di contatti con la clientela e preventivi. Aldomario che gestisce la stampa e la direzione delle lavorazioni ai macchinari. Giancarlo che si occupa della gestione contabile amministrativa dell’azienda e i rapporti esterni con i clienti. In periodi diversi fanno ingresso in azienda i figli, a 23 anni Leandro (Aldomario) a 24 anni Alessandro (Pierluigi) e Bernardo che già a partire dai primi anni di gioventù si appresta nel tempo libero a svolgere i primi lavori di confezione e quello che poteva imparare, sotto l’attenta osservanza degli zii Aldomario e Pierluigi.

Nel 1971 nasce la ditta “Litopress”, voluta di comune accordo dai fratelli Aldomario Pierluigi e Giancarlo, al fine di creare una strada per il futuro dei rispettivi figli, Leandro, Alessandro e Bernardo. Alessandro e Leandro, più grandi di Bernardo di 13 anni, iniziano così la loro attività in via del Cantone a Legnaia trasferendosi dopo poco tempo a Calenzano. All’inizio vengono utilizzati macchinari provenienti dalla ditta madre e successivamente passeranno dal settore litografia al settore cartotecnica prendendo un impronta più specializzata nel settore. L’azienda cesserà la sua attività nel 1981 dopo il breve inizio della comparsa in società di Bernardo. Leandro Proseguirà come agente per una azienda cartotecnica dell’Emilia e Alessandro troverà la sua mansione di responsabile in una nota azienda editoriale fiorentina. Dopo pochi anni nel 1986 la “Fratelli Linari Arti grafiche” chiude la sua attività per raggiunti limiti di età. Giancarlo ancora giovane per potersi ritirare prosegue l’attività di famiglia con il figlio Bernardo.
Nel 1986 fondano insieme la ditta “Linari Tipolito” con sede inizialmente in via Caracciolo e poi trasferendosi alla prima espansione in via La Farina.
Passano gli anni e dopo un ottimo avvio arriva la prima crisi che si protrae fino agli anni 2004 quando Bernardo decide di riportare la Tipografia là dove era nata e dove il padre avrebbe potuto con più facilità proseguire nel lavoro e negli spostamenti abitando proprio accanto alla tipografia. I locali vengo completamente ristrutturati per poter rendere il fondo agibile per una attività commerciale quale la tipografia. Giancarlo orgoglioso di aver potuto tornare a lavorare proprio li dove a 15 anni aveva intrapreso la sua attività, continua a frequentare la tipografia fino a pochi anni dalla sua scomparsa nel 2017.
Nel 2018 la Tipografia che è sempre stata una società di più persone si trasforma in ditta individuale con il nome di “Tipografia Linari di Bernardo Linari. Affrontando poi gli anni difficili della successiva crisi, i risaputi altri ostacoli odierni, oggi la tipografia prosegue in memoria e con la forza di tutti coloro che tanto hanno fatto e lottato per questa passione che ha legato 4 generazioni senza mai interrompere o vendere l’attività.

Stampiamo qualcosa?

EMAIL
info@tipografialinari.it
bernardo@tipografialinari.it

TELEFONO: 055 2477350
CELLULARE: 320 4036189

INDIRIZZO: Via Luigi Pulci, 10 – 50124, Firenze Zona S. Frediano,
Parcheggio interno

Contattaci con il form per richieste ed informazioni.